ARTE SOTTO L’OMBRELLONE

QUANDO IL WRITING VALORIZZA LA CITTA’!

Due storici graffiti-artists milanesi partecipano alla rassegna organizzata da OKArte e Ammy Promotion con il patrocinio e il contributo della Provincia e della Zona 3 di Milano.

Arte sotto l’ombrellone è l’estemporanea d’arte e pittura nata da una idea del Prof. Antonio Purpura e dedicata alla rappresentazione dei luoghi artistici di Milano e principalmente dell’area comprendente P.za Oberdan, Via Spalanzani, Via Melzo. E’ un momento di incontro tra arte, artisti, cittadini e territorio che mira alla rivalutazione dei luoghi e dell’arte della zona di Porta Venezia; è un intreccio di decori e rami fioriti, esempi straordinari, simboli di bellezza e raffinata eleganza del Liberty, impressi nel tessuto urbano. Il momento creativo dell’estemporanea si muove tra gli sfarzi e decori della Belle Epoque e i cristalli sfavillanti delle vetrine dei negozi del circondario. La Zona è amata e frequentata dai milanesi e dai turisti non solo per le varie attività commerciali che si estendono per tutto il Corso Buenos Aires, ma anche per le bellezze architettoniche che la caratterizzano.

Tutte le opere realizzate saranno presentate sia in una mostra che si terrà al termine della manifestazione che presso gli spazi che verranno successivamente messi a disposizione dagli sponsor interessati a protrarre nel tempo e all’interno delle proprie aziende l’interesse verso l’iniziativa; le opere, una volta terminate, saranno oggetto di una raccolta di litografie a tiratura limitata. Alla fine della manifestazione verranno organizzate diverse mostre ed una conferenza stampa presso la sala consigliare della zona 3.

A questa prima edizione della manifestazione parteciperanno due storici artisti del graffiti-writing milanese TAWA e KREMA, del gruppo artistico 16K, attivi nel capoluogo lombardo dai primissimi anni Novanta, dipingeranno con i loro stili alcuni pezzi su tela ispirati all’iniziativa nelle date 15 settembre, Via Regina Giovanna e 29 settembre (giornata conclusiva dell’evento), presso i Giardini di P.ta Venezia.

I due artisti affermano che il writing, nella sua accezione più propriamente artistica, è ormai maturo per diventare un importante mezzo di rigenerazione della città, sia attraverso manifestazioni che si propongono di valorizzare luoghi tipici urbani, sia mediante la riqualificazione diretta di ambienti degradati. E’ importante che i cittadini conoscano questa forma d’arte e che le istituzioni capiscano che per ridar vita e “colore” alle città è necessario coinvolgerci non solo per eventi sporadici, ma in progetti culturali di più ampio respiro.

sito web iniziativa

weblog: TAWA, KREMA 

Per maggiori informazioni: sedicesima@16k.it

 

ARTE SOTTO L’OMBRELLONEultima modifica: 2007-09-13T11:15:00+00:00da tawa16k
Reposta per primo quest’articolo